Cronaca
L'episodio

Serata tra "amici" si trasforma in tragedia: scoppia il litigio e lo accoltella

Protagonisti un uomo di 55anni, arrestato per tentato omicidio, e un uomo di 47, originario di Mariano Comense, ferito con un coltello da 34 centimetri. Quest'ultimo è ora in prognosi riservata.

Serata tra "amici" si trasforma in tragedia: scoppia il litigio e lo accoltella
Cronaca Brianza, 17 Novembre 2022 ore 09:47

È successo a Seveso ieri sera, mercoledì 16 novembre 2022, un giorno dopo l'accoltellamento di un ragazzo di 24 anni a Cirimido. Dopo una serata a base di alcool tra amici, è scoppiato un litigio tra i due uomini protagonisti della vicenda: un 55enne ha deciso di accoltellare l'amico, un uomo di 47 anni originario di Mariano Comense Sequestrato un coltello di 34 centimetri.

Serata tra "amici" si trasforma in tragedia: scoppia il litigio e lo accoltella

Il tentato omicidio si è consumato nell'abitazione del 55enne brianzolo, a Seveso on via D'Annunzio. L'uomo, celibe, nullafacente, già noto per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di armi nonché resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato d’ebbrezza, ha tentato di uccidere l'amico di 47 anni, originario di Mariano Comense, di fatto senza fissa dimora, celibe, disoccupato e incensurato, dopo un litigio iniziato per futili motivi.

La lite è degenerata

In particolare, l’indagato, che nel corso della serata aveva abusato di bevande alcoliche insieme alla vittima e un altro amico 48enne, durante un’accesa discussione per futili motivi con il 47enne, avrebbe impugnato un coltello da cucina di lunghezza totale 34 centimetri (con lama lunga 20 centimetri) accoltellandolo all’addome e provocandogli una ferita di 12 centimetri di profondità e larga ben 7 centimetri, con fuoriuscita di una porzione dell’intestino.

Le condizioni del comasco

Sul posto, insieme ai carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Seregno e della stazione di Seveso che hanno tratto in arresto l’indagato, è intervenuto anche il personale sanitario del 118 che ha soccorso la vittima e l’ha trasportata in ambulanza – in codice rosso – al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza, dov’è tuttora ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Chirurgia per la ferita aperta riportata all’addome e verrà sottoposta a intervento chirurgico.

Arrestato il 55enne

Al termine delle formalità di rito, su disposizione del pubblico ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza, l’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Monza in attesa dell’udienza di convalida.

Seguici sui nostri canali
Necrologie