Menu
Cerca
Lurate Caccivio

Un bosco della speranza in dono alla comunità

Il gruppo "Valori in Campo" ha piantato 54 aceri ricci in località Monte Sinai.

Un bosco della speranza in dono alla comunità
Cronaca Olgiate, 25 Aprile 2021 ore 16:20

Un bosco della speranza in dono alla comunità grazie al gruppo civico “Valori in Campo”.

Bosco generazione 2020

Il 22 aprile il gruppo “Valori in Campo” ha inaugurato a Lurate Caccivio il Bosco generazione 2020. Mentre si celebrava la giornata della Terra con questa inaugurazione il gruppo ha concluso l’iniziativa “1.000 alberi a Lurate Caccivio in un anno”; progetto iniziato nel dicembre 2019-gennaio 2020. L’anno scorso “Valori in Campo” aveva lanciato il progetto per la piantumazione di 1.000 piante, distribuite gratuitamente ai cittadini di Lurate Caccivio nel corso delle giornate di mercato cittadino e con consegna direttamente a casa per chi lo ha richiesto.
“L’obiettivo era e resta la salvaguardia del clima e del suolo. Ne va della nostra terra e della nostra salute.Non è sufficiente richiamare e sensibilizzare la popolazione a generiche tematiche di tutela ambientale, servono azioni efficaci e concrete: la ripiantumazione, la salvaguardia del suolo e della vegetazione esistente, ad esempio” , spiegandole consigliere comunali Serena Arrighi e Sabrina Antonelli. “Valori in Campo” ha intrapreso questa iniziativa non solo per concretizzare uno degli obiettivi più importanti per il gruppo, la tutela dell’ambiente e del suolo, ma anche per portare avanti la doverosa pratica delle piantumazioni annuali che sono già realizzate con costanza da alcune amministrazioni comunali virtuose. Per questo motivo, il gruppo ha deciso di chiudere quest’ anno di lavoro con un evento simbolico. Gli ultimi 54 aceri ricci sono stati messi a dimora nei boschi della Località Monte Sinai grazie alla gentile concessione dei proprietari Giuliana Ballan e Roberto Zaminato, persone sensibili al progetto, che già avevano avuto modo di piantare nel loro giardino uno degli aceri distribuiti da “Valori in Campo” e che, con entusiasmo, hanno condiviso l’iniziativa e messo a disposizione il loro bosco per la piantumazione degli ultimi alberi. questo numero non è stato scelto a caso. Cinquantaquattro, infatti, sono i bambini nati a Lurate Caccivio nel corso del 2020, un anno che sarà per sempre impresso nella memoria collettiva. “Valori in Campo” ha voluto omaggiare in questo modo in particolare i nuovi piccoli nati, la “generazione 2020”, invitando i bambini con le loro famiglie a compiere una passeggiata lungo il percorso individuato per trovare ognuno il proprio alberello, un piccolo alberello che porta proprio il loro nome. A ogni famiglia è stata recapita una lettera per presentare l’iniziativa e mostrare il percorso della passeggiata alla riscoperta del territorio di Lurate Caccivio e del proprio alberello che crescerà con loro.

Condividi
Necrologie