i nostri consigli

Cosa fare a Como e provincia: il weekend ai tempi del Covid (31 OTTOBRE – 1 NOVEMBRE)

Distanziamento e mascherina restano le parole d'ordine.

Cosa fare a Como e provincia: il weekend ai tempi del Covid (31 OTTOBRE – 1 NOVEMBRE)
Como città, 31 Ottobre 2020 ore 09:09

L’aumento dei contagi ha bloccato tante iniziative sul territorio. Tra mascherine e distanziamento sociale, qualcuno ha però deciso di continuare a promuovere gli eventi in programma. Per il resto vi suggeriamo di non perdervi alcuni interessanti appuntamenti online del fine settimana di Halloween.

Il weekend ai tempi del Covid nel Comasco

Como. Secondo e ultimo weekend per Parolario che, dopo l’ultimo Dpcm, ha spostato tutti i suoi appuntamenti in streaming online sulla sua pagina Facebook. Si parte sabato 31 ottobre alle 10.30 con Vittorio Nessi e il nuovo romanzo “Non sono io” (Daniela Piazza Editore, 2019), che vede protagonista il pubblico ministero Bruno Ferretti. Il PM, alter ego dell’autore, è tornato per risolvere tre casi, che sono anche tre storie che affondano le loro radici nella realtà. Dialoga con Mauro Migliavada. (Sulla pagina Facebook di Villa Bernasconi).

Alle 11.30 Giangiacomo Schiavi, ispirato dalla figura dell’oncologo Gianni Bonadonna, racconterà “Il mistero della «Notte». Una diagnosi per Michelangelo” (La Nave di Teseo, 2020), un romanzo appassionante sull’enigma di una statua che nasconde un segreto: la storia di una lotta in nome della vita, delle donne e di una medicina più umana. Giangiacomo Schiavi dialoga con Katia Trinca Colonel. (Su pagina Facebook Parolario). 

Alle 18.00 Giorgio Cosmacini presenterà “Concetti di salute e malattia fino al tempo del coronavirus” (Pantarei, 2020). Dialoga con Giovanni Ferrari e Giovanni Corrado. In collaborazione con Comocuore Onlus. (Su pagina Facebook Parolario). 

Alle 18.30 Maurizio Cucchi, Marco Pelliccioli, Mario Santagostini e Wolfango Testoni con Fabrizio Bernini racconteranno “Il coraggio di fare poesia. 20 anni + 1 di “Collana””. Modera Pietro Berra. (Su pagina Facebook Villa Bernasconi).

Alle 20.30 Fabio Geda con “Storia di un figlio. Andata e ritorno” (Baldini e Castoldi, 2020), tornerà a raccontare la storia di Enaiatollah Akbari, già protagonista del successo editoriale internazionale “Nel mare ci sono i coccodrilli” (Baldini e Castoldi, 2010). Dialogano conLorenzo Canali. (Su pagina Facebook Parolario). 

Si prosegue domenica 1° novembre 2020 alle 10.30 con Roberto Pozzi e i suoi “I promessi sposi di Corenno” (Bellavite, 2020) che riporterà i lettori verso la fine del Trecento, sulle sponde del lago a Lecco. (Su Facebook Villa Bernasconi).

Alle 11.30 Daniela Raimondi presenterà il suo primo romanzo “La casa sull’argine” (Nord, 2020), saga dei Casadio che si dipana attraverso due secoli di storia, percorrendo gli eventi che hanno segnato l’Italia: dai moti rivoluzionari che portarono all’Unità fino agli Anni di Piombo.  Dialoga con Katia Trinca Colonel. (Su Facebook Parolario)

Alle 15.00 Annarita Briganti con “Alda Merini. L’eroina del caos” (Cairo, 2019) offrirà al pubblico uno sguardo originale su Alda Merini. Dialoga con Pietro Berra. (Su Facebook Parolario)

Alle 18.30 durante l’incontro “Illustrare i libri classici, un progetto per il Bassone. La lettura e il disegno entrano in carcere” il pubblico avrà la possibilità di incontrare le ideatrici del progetto Katia Trinca Colonel e Eletta Revelli, che, con l’aiuto del disegnatore Davide La Rosa, mostreranno l’evoluzione dell’idea. (Su Facebook Villa Bernasconi)

Alle 20.30 l’antropologo Francesco Remotti, durante l’appuntamento “Il mondo che avrete. Antropologia del dopo virus”, presentando il suo recente lavoro dal titolo “Il mondo che avrete” (Utet, 2020), analizzerà con i co-autori del volume – Marco Aime e Adriano Favole – i cambiamenti avvenuti all’interno della società dopo il coronavirus. Dialogano con Sara Cerrato. (Su Facebook Parolario).

Alle 22.30 il pianista Federico Rovini proporrà al pubblico, a chiusura del Festival Parolario, il concerto “Pianissimo” che include preziose e bizzarre Sonate di Domenico Scarlatti (scelte tra le meno note), originali trascrizioni di Wagner realizzate da Liszt e brani celebri, come l’Andante Spianato, di Chopin. (Su Facebook Parolario). 

Como. Le guide del parco Spina Verde e Slow Lake Como organizzato per la mattina di domenica 1 novembre un appuntamento unico: «ALBAradello». Ritrovo infatti alle 6 del mattino in piazza a Camerlata per una camminata fino al Castello Baradello, che apre le porte eccezionalmente in un orario inconsueto, per permettere ai partecipanti di ammirarlo in un momento magico della giornata, quando la città – laggiù – si sta ancora svegliando e mentre la natura circostante si colora di tinte e di suoni affascinanti. Biglietti: 20 euro adulti, 15 bambini, prenotazione obbligatoria su fareharbor.com.

Como. Sabato 31 ottobre alle 17.30 al Museo della Seta si tiene “Halloween al Museo. Il Fantasma della Filanda, racconto di paura per bambini coraggiosi”. Ogni mattina le giovani filandine entrano in filanda e trovano tutte le matasse di seta faticosamente lavorate il giorno prima sparse sul pavimento. Qual è il mistero che si cela dietro questo scherzo, che costa caro alle filandine, punite dal loro capo con salate multe e detrazioni sulla paga? Un racconto inedito di mistero e seta, scritto dal Museo per i “suoi” bambini. Una storia che verrà raccontata passeggiando tra le sale del Museo tra sfide e prove da superare. E se i bambini coraggiosi si presentano al Museo mascherati per Halloween, sarà ancora più bello! Posti limitati. Prenotazione obbligatoria: prenota@museosetacomo.com / 031 303180

Cernobbio. Sabato 31 ottobre a Villa Bernasconi visita guidata speciale: “Tremate, tremate, la casa ascoltate. Brividi al Museo”. Il percorso di visita del museo sarà infatti arricchito da nuovi racconti, che nasceranno dalla collaborazione phigital tra lo staff e gli operatori culturali che hanno contribuito alla creazione della storia più recente della villa. E così, durante l’orario di apertura, i visitatori che avranno prenotato il proprio ingresso potranno ascoltare nuove storie paurose ispirate ai racconti di Dino Buzzati e alla mostra dei suoi dipinti che si è svolta in villa nel 2001, curata da Luigi Cavadini e organizzata dal Comune di Cernobbio. Per l’occasione l’animattrice Cristina Quadrio di Fata Morgana – che, con Pia Mazza, aveva curato il ciclo di laboratori didattici per le scuole durante la mostra “Dino Buzzati. Parole e colori” -, propone una riscrittura del racconto del Babau ai tempi del cavalier Davide Bernasconi. Per questo motivo, la visita è particolarmente consigliata ai Cernobbiesi che potranno riscoprire personaggi e vicende storiche del proprio paese. Biglietto unico per la visita del museo: Euro 5,00, gratis under 14, over 75, Cernobbiesi, Abbonamento Musei Lombardia e altre categorie consultabili sul sito www.villabernasconi.eu. Prenotazione obbligatoria su www.villabernasconi.eu

Erba. Sarà inaugurata oggi, sabato 31 ottobre alle 11, la 47^ Mostra Artigianato – Digital Edition. Per l’occasione interverranno Fabio Dadati, presidente di Lariofiere; Daniele Riva, presidente di Confartigianato Imprese Lecco; Roberto Galli, presidente di Confartigianato Imprese Como; Marco Galimberti, presidente della Camera di Commercio di Como-Lecco; Ilaria Bonacina, presidente del Comitato Promotore Mostra Artigianato, e Giorgio Merletti, presidente nazionale di Confartigianato. Dopo lo stop alle fiere in presenza, è stata sviluppata una versione tutta virtuale della manifestazione (QUI ALTRI DETTAGLI). 

Villa Guardia. Mostra “Minerali clandestini” sul commercio illegale e lo sfruttamento dei minatori africani legato all’estrazione dei minerali indispensabili per il funzionamento di apparecchi tecnologici. L’esposizione, allestita nella chiesetta di Maccio, è composta da 23 pannelli fotografici e potrà essere visitata tutti i giorni dopo le funzioni feriali delle 8.30 e 17.30 e festive delle 8.30, 11, 18 e 20.15. La mostra rimarrà aperta fino al 2 novembre.

Lurate Caccivio. Gli Alpini di Lurate Caccivio non rinunciano al tradizionale evento autunnale. Gli appuntamenti da segnare in agenda sono quelli di oggi, sabato 31 ottobre, e domani, domenica 1 novembre. Chi volesse gustare gli ottimi piatti cucinati dagli Alpini potrà recarsi in sede, ovvero alla casetta alpina. I volontari saranno presenti a partire dalle 11 e fino alle 17. Oltre alle castagne sarà cucinata cassoeula, trippa, brasato, ossobuco, polenta e polenta e zola. Per prenotare è possibile chiamare i seguenti numeri telefonici: 380-3527857, 339-3837516, 335-383847 e 333-5069949.

Uggiate Trevano. Fare memoria e ringraziare chi ha donato la vita al prossimo. Domani, domenica 1 novembre, alle 10.30 nella chiesa parrocchiale, la messa avrà una particolare intenzione per 46 donatori defunti «Aido».

Bulgarograsso. Commemorazione dei fedeli defunti nei cimiteri di Bulgarograsso e Guanzate. Domani, domenica 1 novembre, oltre alle consuete messe, alle 16 verranno celebrati i vespri. Lunedì 2 novembre, invece, nei rispettivi paesi, messe alle 8.30 in chiesa, alle 15 nei camposanti e, alle 20.30, nuovamente in chiesa. Inoltre, la celebrazione dei vespri e la messa di lunedì delle 20.30 saranno trasmesse in streaming sulla pagina Facebook della comunità pastorale.

Bulgarograsso. Un aiuto concreto rivolto a chi ha più bisogno, un aiuto rivolto alla Caritas della comunità pastorale San Benedetto Abate. Prosegue la consueta raccolta di alimenti della prima domenica di novembre: nelle chiese di Guanzate e Bulgarograsso saranno presenti delle ceste dove lasciare i prodotti. Per eventuali donazioni è possibile utilizzare i seguenti Iban: IT33 E0760 1109 000000 233 13463 (Guanzate) e IT74 M0843 05101 0000000 270 173 (Bulgarograsso).

Solbiate con Cagno. La Commissione Biblioteca propone ai bambini e ai ragazzi un’iniziativa “mostruosa” per sabato 31 ottobre 2020 alle 18.30: addobbare la loro casa, scattare una foto e inviarla alla Biblioteca. Vinceranno le tre più tenebrose e saranno pubblicate sul prossimo numero de “Il Solcagnese”. Tutte le foto saranno raccolte in un video che verrà postato sulla pagina della Biblioteca. Inviare le foto alla pagina Facebook della Biblioteca oppure sul numero Whatsapp 3336159625.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia