cultura

Villa Bernasconi presenta una mostra virtuale (sognando un pic nic) FOTO

"Racconti sull'erba" è una raccolta di foto d'epoca dedicate ai pic nic godibili sul sito della dimora di Cernobbio.

Villa Bernasconi presenta una mostra virtuale (sognando un pic nic) FOTO
Lago, 15 Aprile 2020 ore 18:48

Il Museo Villa Bernasconi di Cernobbio non si ferma malgrado la chiusura obbligata a causa delle misure di contenimento per il Covid-19 e propone ai suoi visitatori una gita virtuale all’aperto con tanto di pic nic.

Alla scoperta (virtuale) di Villa Fogazzaro Roi: storie e curiosità raccontate dal Fai

 Villa Carlotta si racconta online: al via visite virtuali al parco botanico e alle sale museali

Villa Bernasconi presenta “Racconti sull’erba”

“La casa che parla” – in riferimento al concept della villa – è un museo interattivo che ha sempre tanta voglia di accogliere i suoi ospiti, stimolandoli alla partecipazione attiva, alla condivisione e alla creatività e ha quindi ideato una proposta virtuale per tenersi in contatto anche stando lontani.

E cosa c’è di più primaverile e festoso di un bel pic nic? Sul sito di Villa Bernasconi (www.villabernasconi.eu) è visitabile la mostra virtuale “Racconti sull’erba. Fotografie e storie di pic nic a cavallo tra Otto e Novecento”, curata da Elena Franco, direttore artistico di FAN – Fondazione Arte Nova, che propone una serie di immagini scelte dalla sua collezione di fotografie d’epoca, scattate a cavallo fra Otto e Novecento. Si tratta di fotografie anonime, a tema pic nic, attorno a cui Elena ha raccolto storie e racconti che le sono stati inviati dai suoi contatti attraverso la pagina Instagram _pik_nik_.

Lanciata lo scorso 21 marzo – primo giorno di primavera – la pagina è stata aggiornata ogni giorno con uno scatto: ne è nato un progetto spontaneo, senza regole prestabilite, ma aperto ai contributi più diversi, in questo tempo sospeso che ci permette di guardare più a fondo e vedere mondi nuovi, anche attraverso piccole immagini scattate da sconosciuti.

Una raccolta di scatti da tutto il mondo

Le fotografie della mostra virtuale, che provengono da Europa e Stati Uniti, sono state scelte tra quelle più rappresentative del periodo di maggior splendore di Villa Bernasconi – la Belle Époque – e mostrano, oltre all’evolversi del costume, anche una nuova modalità di consumo del cibo, in un clima informale, a contatto con la natura.

Se, infatti, a partire dal XVIII secolo, la nobiltà era solita consumare i pasti durante le battute di caccia direttamente sul posto, è a partire dal XIX secolo che la moda del pic nic – nei prati, in riva al fiume, in montagna, in spiaggia – si consolida per diventare una delle attività di svago preferite da tutti i ceti sociali a inizio Novecento, anche grazie alla facilità di spostamento favorita dall’uso della bicicletta e, poi, dell’automobile.

Le fotografie, scattate da sconosciuti e raccolte pazientemente in anni di ricerca, testimoniano anche il passaggio della fotografia da attività per pochi ad attività popolare, grazie all’invenzione di macchine fotografiche per “dilettanti”, come la Kodak Brownie, per la produzione di fotografie in ambito familiare, a testimonianza di momenti speciali e conviviali.

Ogni settimana la mostra viene arricchita da nuove foto e racconti oltre che da contenuti speciali sui social di Villa Bernasconi e sul profilo Instagram _pik_nik_: un motivo in più per rimanere connessi.

Villa Bernasconi
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia