Menu
Cerca
La protesta

Confesercenti in piazza: “O ci fate lavorare o ci date da vivere”

La richiesta è quella di riaprire le imprese, definendo i protocolli di sicurezza che si dovranno seguire.

Economia Como città, 30 Marzo 2021 ore 10:59

Come preannunciato, oggi, martedì 30 marzo 2021, Confesercenti è scesa in piazza per chiedere la riapertura delle imprese. Il presidente di Confesercenti Como, Claudio Casartelli: “Se la scuola può aprire in sicurezza, non riusciamo a comprendere perché le attività non possano apire in sicurezza. Perché un supermercato è un luogo sicuro e un negozio di scarpe non lo è?”.

Confesercenti in piazza: “Chiediamo la riapertura delle imprese”

Il ritrovo alle 10.30, davanti a Porta Torre a Como. La richiesta è quella di riaprire le imprese, definendo i protocolli di sicurezza che si dovranno seguire.

Angelo Basilico, direttore Confesercenti non ha usato giri di parole, per parlare della situazione.

“Siamo pronti a proteste ancora più efficaci. Siamo pronti a protestare ancora la prossima settimana, con i nostri furgoni per dare sostegno a partire iva, imprenditori, baristi, ristoratori. O ci fate lavorare o ci date da vivere”.

Poi ancora Claudio Casartelli:

“Questo esecutivo deve comprendere il disagio di famiglie che stanno morendo, che hanno eroso il proprio patrimonio per poter mangiare”.

Ieri Casartelli e Basilico hanno consegnato al Prefetto una lettera in cui hanno ribadito la necessità di far partecipare ai mercati quanti più operatori possibili anche in zona rossa (QUI LA LETTERA INTEGRALE).

7 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli