l'iniziativa

Ospedale in Fiera: imprenditori comaschi di Cna pronti a lavorare gratuitamente nella struttura

Il presidente di Cna Lombardia: "Nelle difficoltà che stiamo trovando esempi straordinari di solidarietà".

Ospedale in Fiera: imprenditori comaschi di Cna pronti a lavorare gratuitamente nella struttura
Como città, 17 Marzo 2020 ore 16:00

Ieri, lunedì 17 marzo 2020, la presentazione da parte del Governatore lombardo Attilio Fontana dello “scheletro” dell’ospedale in Fiera a Milano da destinare ai pazienti colpiti dall’infezione da Coronavirus. Imprenditori comaschi, milanesi e varesini si sono già resi disponibili per prestare la loro assistenza, anche gratuitamente.

Ospedale in Fiera: impiantisti e installatori pronti a rendere operativa la struttura

“Sono tempi difficili ma è proprio nelle difficoltà che stiamo trovando esempi straordinari di solidarietà. Appena si è diffusa la notizia della possibile costruzione di un ospedale dedicato ai malati di Covid – 19 nell’area Fiera di Milano, alcuni imprenditori di Varese, Milano e Como della nostra filiera degli installatori e degli impiantisti hanno chiamato CNA Lombardia per far sapere di essere disponibili a prestare gratis la proprio opera di assistenza tecnica”.

In questa stagione di difficoltà, sono velate da soddisfazione e da un filo di commozione le parole del Presidente regionale lombardo di CNA, Daniele Parolo, quando riferisce di questa bella e importante notizia.

Prosegue il presidente Parolo: “In questi giorni in cui siamo in attesa di capire la misura del supporto alle imprese da parte del Governo, che ringraziamo per quanto potrà fare, ci piace poter dire che le nostre imprese si stanno già mettendo a disposizione della comunità lombarda per aiutare a costruire il nuovo ospedale di cui abbiamo bisogno”.

CNA Lombardia vuole valorizzare e rilanciare questa disponibilità, facendone un appello ai coraggiosi, ai volenterosi, perché, commenta il Segretario regionale Stefano Binda: “Abbiamo l’onore di rappresentare donne e uomini liberi e forti”.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia