Menu
Cerca
il commento

Centro vaccini a Mariano ancora chiuso. Turba: "Non ancora aperto per la scarsità di dosi"

Ancora in attesa di partire l'hub al Palatenda.

Centro vaccini a Mariano ancora chiuso. Turba: "Non ancora aperto per la scarsità di dosi"
Politica 15 Maggio 2021 ore 15:04

Centro vaccini a Mariano ancora chiuso. Turba: "Non ancora aperto per la scarsità di dosi".

Centro vaccini a Mariano ancora chiuso

Tutto pronto già da qualche giorno ma il centro vaccinale di Mariano Comense, allestito al Palatenda, ancora non è operativo. La struttura è rodata, sono già state fatte delle vaccinazioni di prova, il personale per aprire le prime linee vaccinali anche. A riferirlo in questi giorni è stato lo stesso sindaco Giovanni Alberti. Sulla questione entra quindi a gamba tesa il sottosegretario lombardo Fabrizio Turba.

"Dopo alcuni problemi, prontamente risolti, siamo la Regione che vaccina di più - è intervenuto il leghista Turba - in provincia di Como potremmo raggiungere 6.000 inoculazioni al giorno, ci sono tante aziende Comasche e Lombarde pronte ad aprire le loro porte per aumentare il numero di vaccinati ma siamo bloccati dalla scarsità dei vaccini e dalle altre Regioni, tra cui quelle governate da Pd e 5Stelle, che vanno a rilento. La mancanza di vaccini crea grossi problemi anche per il centro vaccinale di Mariano Comense, pronto, funzionante e utilissimo per il territorio del Marianese-Canturino ma ancora non aperto per appunto la scarsità di dotazioni vaccinali e le risorse di vaccini oggi in possesso servono evidentemente alle prenotazioni già effettuate dai Lombardi".

“In Lombardia stiamo correndo e ci apprestiamo nei prossimi giorni a raggiungere quota 5 milioni di Lombardi vaccinati, il 50% della popolazione, un risultato importante e fondamentale per guardare con ottimismo al futuro prossimo - prosegue - ma questo non basta perché avrebbe una capacità di inoculazioni di 150mila al giorno non raggiungibile a causa della scarsità di vaccini che ci arrivano. Ed è sconcertante leggere le dichiarazioni delle opposizioni sempre e solo contro Regione Lombardia, opposizioni che evidentemente preferiscono concentrarsi sulle polemiche contro la Regione anziché pensare alla salute dei Comaschi e dei Lombardi".

"Sarebbe buona cosa che Orsenigo (Angelo Orsenigo, consigliere regionale Pd, Ndr) ed Erba (Raffaele Erba, consigliere regionale M5s, NDr) si appellassero proprio alle regioni che governano spronandole a seguire l’esempio Lombardo e inoltre che facessero sentire la loro voce al Governo, come stiamo facendo noi, per far arrivare più vaccini in Lombardia” ha concluso Turba.

Necrologie