Politica

Clamoroso a Cantù, il sindaco Arosio non si dimette. Al suo posto Maspero

L'assessore leghista diventerà vicesindaco al posto di Ferrari.

Clamoroso a Cantù, il sindaco Arosio non si dimette. Al suo posto Maspero
Politica Canturino, 27 Luglio 2018 ore 20:16

Clamoroso a Cantù: secondo alcune indiscrezioni, il sindaco Arosio stasera in Consiglio comunale annuncerà la sua intenzione di non rassegnare le dimissioni malgrado sia decaduto su sentenza del Consiglio di Stato.

L'indiscrezione sul sindaco Arosio

Fonti vicine a Edgardo Arosio riferiscono che questa sera, durante il Consiglio comunale, il sindaco di Cantù annuncerà la sua volontà di non dimettersi. Dunque, niente commissario prefettizio: sembrerebbe che Arosio abbia deciso di affidare alla sua maggioranza il compito di scegliere chi prenderà il suo posto.

Il prescelto è l'assessore Maspero

Sempre secondo alcune voci di corridoio, sembra che la maggioranza abbia già individuato il successore di Arosio: si tratta dell'assessore Davide Maspero (Lega) che molto probabilmente prenderà il posto di Matteo Ferrari (Forza Italia) come vicesindaco. Dopo il passaggio di consegne, dunque, le chiavi del Municipio passerebbero a Maspero che resterà in carica fino alle prossime elezioni.

Passaggio di consegne a settembre

Come detto, il clamoroso annuncio dovrebbe essere fatto questa sera in Consiglio comunale. Il vero e proprio passaggio di cariche, che permetterebbe a Maspero di prendere il posto di Arosio, dovrebbe invece avvenire a settembre, una volta completato l'iter di decadenza di Arosio. Quest'ultimo, come è noto, è stato dichiarato incompatibile e il suo ricorso è stato recentemente respinto dal Consiglio di Stato.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie