Storia infinita

Elettrificazione Como-Lecco Turba attacca: “Il Governo non intende finanziarla”

Parla il sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia con delega ai Rapporti con in Consiglio regionale, Fabrizio Turba.

Elettrificazione Como-Lecco Turba attacca: “Il Governo non intende finanziarla”
Politica Como città, 31 Dicembre 2020 ore 09:45

Elettrificazione Como-Lecco. Sembravano potersi essere spiragli con l’approvazione, proprio in settimana, di un Ordine del giorno della Lega da parte del Governo (QUI I DETTAGLI).  Il sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia con delega ai Rapporti con in Consiglio regionale, Fabrizio Turba riporta alcuni passaggi della lettera ufficiale del ministro De Micheli in cui viene specificato che il progetto non verrà finanziato.

Elettrificazione Como-Lecco Turba attacca: “Il Governo non intende finanziarla”

“L’intervento proposto da Regione Lombardia di finanziare l’opera non può trovato accoglimento. Ecco uno stralcio della lettera che il ministro De Micheli, esponente di Governo del Pd, medesimo partito del consigliere Orsenigo, ha inviato, ad alcuni esponenti di Pd e 5Stelle, dimostrando di fatto che il Governo ad oggi ritiene l’opera non necessaria. Sempre nella lettera il ministra aveva promesso di proporre un finanziamento specifico nella legge di bilancio, ma purtroppo, anche in questo caso alle parole non hanno fatto seguito fatti concreti; è davvero inspiegabile l’atteggiamento del Governo in quanto parliamo di un’opera strategica che collega due capoluoghi di provincia con altri importanti territori e con l’hub di Malpensa, che significa scambi commerciali e turismo. Non possiamo nemmeno accettare – ha rimarcato il sottosegretario – l’alternativa del ministero di utilizzare treni a idrogeno, chiaramente non compatibili con la tratta in questione; anzi questa proposta dimostra quanto a Roma conoscano poco la provincia di Como”.

“Purtroppo – ha concluso l’esponente della Giunta lombarda – bisogna ammettere che il Governo ha scelto, ancora una volta, di sostenere realtà e territori diversi da quello Comasco dove evidentemente i rappresentanti di Pd e 5Stelle non riescono a fare rete e valorizzare le proprie istanze”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità