Politica
il racconto da roma

Nuovo Parlamento, primo giorno di scuola per i neoeletti: comaschi in aula per eleggere i presidenti

Il veterano Butti alla settima legislatura, alla quarta Braga e Molteni, seconda per Zoffili.

Nuovo Parlamento, primo giorno di scuola per i neoeletti: comaschi in aula per eleggere i presidenti
Politica Como città, 13 Ottobre 2022 ore 12:05

A quasi tre settimane dal voto del 25 settembre, questa mattina, giovedì 13 ottobre 2022, si è riunito per la prima volta il Parlamento eletto per la XIX Legislatura. Camera dei Deputati e Senato della Repubblica rinnovati non solo nei volti dei parlamentari che siederanno a Palazzo Madama e Montecitorio ma anche nel numero dopo la riforma costituzionale: 400 seggi alla Camera e 200 al Senato.

Nuovo Parlamento, primo giorno di scuola per i neoeletti

Primi compiti che a partire dalle 10 di questa mattina sono chiamati a svolgere i neoparlamentari la proclamazione degli eletti e l’elezione dei due presidenti delle Aule che succederanno a Roberto Fico ed Elisabetta Casellati. Le indiscrezioni di questi darebbero credito alle ipotesi di Riccardo Molinari (Lega) alla presidenza della Camera e Ignazio La Russa (Fdi) al Senato. I nomi però potrebbero non arrivare fino a domani: oggi infatti le tre chiame saranno prima con la maggioranza di due terzi dei componenti e poi con due terzi dei componenti comprese le schede bianche. Solo domani, alla quarta chiamata, la maggioranza diventerà assoluta e quindi potrebbero arrivare i nomi.

Solo a quel punto sarà possibile formare i gruppi parlamentari, necessari per l’inizio delle consultazioni che porteranno alla nascita del nuovo Governo, con tutta probabilità a guida Fratelli d'Italia e Giorgia Meloni.

I comaschi in aula

In aula oggi a Roma anche i comaschi eletti il 25 settembre. Due rappresentati della Lega, il canturino Nicola Molteni e l'erbese Eugenio Zoffili, e la bregnanese Chiara Braga per il Partito Democratico alla Camera. Con loro anche il comasco Emilio Paolo Russo, alla sua prima Legislatura, eletto però in Sicilia tra le fila di Forza Italia. Un solo comasco invece rappresenta il territorio in Senato, ovvero il meloniano Alessio Butti. Molteni, sottosegretario al Ministero dell'Interno uscente, e Braga sono alla quarta legislatura; Zoffili invece è al suo secondo mandato. Un veterano Butti alla sua settima legislatura.

"Al lavoro per il nostro Paese e la nostra gente" commenta Zoffili nella prima giornata in Parlamento.

Zoffili e Molteni

"E' sempre emozionante, seppur sotto la pioggia scrosciante di Roma di oggi -commenta Braga - Oggi in posizionamento in Aula è libero non essendosi ancora i gruppi parlamenti. Noi ovviamente ci siamo posizionati a sinistra guardando il tabellone. Certamente dai banchi dell'opposizione si ha una prospettiva diversa dell'Aula. Inoltre fa una certa impressione non vederla più piena. Questa mattina c'è stato il discorso di avvio Legislatura ed è in corso prima chiama: noi voteremo scheda bianca per l'elezione dei presidente. Senza dubbio ci interroghiamo su che Legislatura sarà, sempre con un occhio fuori da palazzo, volto sui problemi delle persone. Quello che percepisco è che anche sulle elezioni dei presidenti delle camere ci sia ancora tensione in maggioranza e questo preoccupa perché il Paese ha bisogno di un Governo in tempi brevi".

Braga

Il senatore Alessio Butti ha votato alla prima chiama per eleggere il presidente del Senato.

Articolo in aggiornamento. 

Foto copertina: Molteni, Russo, Braga, Zoffili

Seguici sui nostri canali
Necrologie