Menu
Cerca
il ciclo di incontri

Cardinal Ferrari, supportare i genitori nella terza ondata. L’esperta: “Impotenza e rassegnazione sono l’anticamera della depressione”

Il prossimo incontro si svolgerà mercoledì 14 aprile.

Cardinal Ferrari, supportare i genitori nella terza ondata. L’esperta: “Impotenza e rassegnazione sono l’anticamera della depressione”
Scuola Canturino, 31 Marzo 2021 ore 15:54

Cardinal Ferrari, supportare i genitori nella terza ondata. L’esperta: “Impotenza e rassegnazione sono l’anticamera della depressione”.

Cardinal Ferrari, supportare i genitori nella terza ondata con un ciclo di incontri

Sono numerose e diverse le difficoltà che le famiglie si sono trovate ad affrontare nell’ultimo anno, a causa della pandemia, ma soprattutto delle problematiche relative alla Didattica a distanza. Con l’arrivo della terza ondata è importante offrire un aiuto anche psicologico ai genitori, già fortemente provati dalle chiusure precedenti, che nuovamente si stanno trovando ad affrontare una situazione complicata con i propri figli.

Per questo l’Istituto scolastico Cardinal Ferrari di Cantù ha organizzato il ciclo di incontri “… Io speriamo che me la cavo … Sup-porti per sop-portare la fatica della terza ondata”. Tre serate di dialogo con la Dott.ssa Lucia Todaro pensate per dare ai genitori un’occasione di confronto, ma anche per offrire loro degli strumenti utili per superare al meglio insieme ai propri figli le difficoltà di queste nuove chiusure, causate dalla pandemia. Il primo incontro si è svolto online questo martedì 30 marzo alle 20.45 sulla piattaforma Microsoft Teams, ed ha trattato il tema “In tempo di Covid19 … Sopportare crisi e cambiamenti con resilienza e supportare figlie alunni “mediante” le difficoltà”.

“Oggi tutti noi stiamo vivendo una crisi. L’idea di crisi in sé però non è negativa, in quanto è la fatica della crisi che ci dà lo stimolo per andare avanti. – ha affermato la dott.ssa Todaro – L’accezione negativa che noi diamo al termine crisi deriva dalla sensazione che ci dà di non essere più padroni di quello che sta succedendo. Il rischio vero però è che questo ci spinga all’impotenza e alla rassegnazione, che sono l’anticamera della depressione.  La crisi che stiamo vivendo oggi è grave, ed è universale, la sentiamo noi come i nostri bambini. La differenza tra noi e loro però è che per noi è più difficile adattarci a questi continui cambiamenti. Loro fanno sicuramente fatica, ma per noi è peggio, perché percepiamo il peso della gravità della situazione che ci schiaccia. Per non scivolare dalla fatica all’impotenza perciò è necessario decidere di agire per i nostri figli e per i nostri alunni. Agire guidati dal nostro amore per loro, e dal desiderio di aiutarli a sopportare questa crisi, preparandoli per quello che verrà dopo”.

Il prossimo incontro si svolgerà mercoledì 14 aprile e tratterà il tema: Dal “tempo sospeso” al desiderio “di realizzarsi”. Pensato per i genitori con figli nella fascia d’età 11-16 anni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli