Marco Rota coach Appiano analizza lo stop dei campionati

Basket lariano, Marco Rota coach Indipendente: “Dispiace molto ma è giusto fermarsi”

Basket lariano, parla l'allenatore dell'Appiano Gentile dopo lo stop del campionato di serie D.

Basket lariano, Marco Rota coach Indipendente: “Dispiace molto ma è giusto fermarsi”
Olgiate, 02 Novembre 2020 ore 07:49

Basket lariano, parla l’allenatore dell’Appiano Gentile dopo lo stop del campionato di serie D.

Basket lariano, “Spero e sono convinto che torneremo a giocare a gennaio 2021 e noi saremo pronti ad iniziare”

Il basket lariano si ferma ancora, ma questa volta si interroga su come e quando potrà riprendere a giocare. Lo stop sancito dal decreto ministeriale è valido fino al 24 novembre, ma per la Federazione Italiana Pallacanestro i campionati dilettantistici  non inizieranno prima di gennaio 2021. E pensare che gran parte dei tornei senior regionali sarebbe dovuta partire nel weekend del 23-24-25 ottobre, e invece tutto rimandato, si spera al 2021. Lo sa bene anche Marco Rota, coach dell’Indipendente Appiano Gentile, che dopo un precampionato importante, iniziato da agosto nei minimi dettagli, ha visto, proprio alla vigilia della prima palla e due, saltare il debutto in serie D.

“Purtroppo non possiamo che prendere atto di questa situazione difficile, del resto questo nuovo stop dell’attività e dei campionati era nell’aria. Un po’ tutti ce lo aspettavamo anche parlando con molti miei colleghi. Inutile negare, però, che questa ennesima sospensione è frustrante per tutti noi che, dopo il lockdown vissuto nei mesi scorsi, eravamo partiti con grande entusiasmo e una voglia incredibile. Spero proprio che a gennaio si potrà riprendere l’attività agonistica e giocare il campionato, ne sono convinto, magari cambiando il format. Detto questo, sottolineo che è stato giusto fermarsi con tutta l’attività per la sicurezza di tutti.  Il basket per noi è una grande passione, ma la priorità ovviamente resta la salute di tutti. Ribadisco che è davvero un peccato e ci dispiace, perché da parte nostra, squadra, staff e società, avevamo iniziato questa stagione a fine agosto con grande energia ed entusiasmo pianificando tutto nel migliore dei modi. La squadra stava lavorando sodo e bene, eravamo in forma, come ha confermato un bel precampionato che abbiamo giocato fino allo stop. Ci dispiace molto ovviamente per questo rinvio ma, come ho detto al gruppo, sono convinto che siamo una squadra forte e pronta. Quindi  non sono preoccupato, ma anzi sicuro che saremo pronti anche quando, speriamo a gennaio, ritorneremo sul campo per  iniziare a giocare finalmente il campionato. Più di una speranza, una convinzione”.

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia