Sport
Il post partita

Briantea84: dopo la sconfitta con Padova le parole dei protagonisti

"Dopo aver perso la Supercoppa, non siamo riusciti a riprendere il nostro livello", ha commentato coach Jaglowski

Briantea84: dopo la sconfitta con Padova le parole dei protagonisti
Sport Canturino, 16 Gennaio 2023 ore 10:30

A margine della sfida tra Self Group Millennium Basket Padova e UnipolSai Briantea84 Cantù (60-57, veneti vittoriosi) parola a coach Jaglowski, capitan Jacopo Geninazzi e Simone De Maggi.

Briantea84: dopo la sconfitta con Padova le parole dei protagonisti

“Dopo aver perso la Supercoppa, non siamo riusciti a riprendere il nostro livello - ha commentato coach Jaglowski -. In campo non c'è stata la squadra Briantea84, ma solo singoli giocatori in maglia Briantea84. Abbiamo commesso molti errori in attacco e non abbiamo segnato i nostri punti. La difesa però è stata buona nei primi due quarti, avendo subito solo venti punti. Dobbiamo essere autocritici, riconoscere le debolezze e lavorare su queste. Oggi abbiamo perso per due aspetti: tecnico e psicologico. I miei complimenti alla squadra di Padova, hanno dimostrato di avere tanta voglia di vincere”.

“Stiamo attraversando un periodo difficile dal punto di vista del gioco - ha aggiunto capitan Geninazzi -, ci stiamo allenando bene ed intensamente per ritrovare la forma migliore. Complimenti a Padova che ha giocato sfruttando il gioco fisico che ci ha messo in difficoltà. Siamo partiti male, ci siamo rimessi in partita difendendo forte e tenendoli a venti punti in due quarti. Poi gli errori in attacco non ci hanno aiutato e abbiamo sofferto le loro ripartenza sui nostri sbagli. Ora da lunedì si torna a lavorare per ritrovare la forma migliore e correggere gli errori”.

"Personalmente è stata una settimana molto difficile - ha concluso De Maggi -, ma non deve essere una scusante. Oggi non siamo riusciti ad essere una squadra pericolosa, sia dal punto di vista offensivo che difensivo. Dobbiamo imparare da queste sconfitte se vogliamo provare a crescere di livello".

Seguici sui nostri canali
Necrologie