Sport
Serie A2

Cantù vince contro Treviglio: finisce 68 a 58 al PalaFitLine di Desio

"Abbiamo avuto risposte importanti dai giocatori, nonostante l’emergenza con le assenze di Stefanelli e Severini", ha commentato coach Sacchetti a fine partita.

Cantù vince contro Treviglio: finisce 68 a 58 al PalaFitLine di Desio
Sport Canturino, 24 Ottobre 2022 ore 11:10

Pronto riscatto dell’Acqua S. Bernardo Pallacanestro Cantù, che, pur soffrendo a tratti, conferma l’imbattibilità casalinga e si impone per 68-58 contro la Gruppo Mascio Blu Basket Treviglio. Bel gesto degli Eagles al 15' della gara, quando hanno esposto uno striscione in ricordo del compianto giornalista comasco Riccardo Bianchi.

Cantù vince contro Treviglio: finisce 68 a 58 al PalaFitLine di Desio

Sacchetti deve fare a meno di Stefanelli e Severini. Apre le danze Hunt con una schiacciata, poi Treviglio replica subito con tre canestri di fila di Bruttini (2-6). Cantù c’è e risponde con un parziale di 10-3 di Bucarelli, Hunt, Nikolic e Rogic, mentre per i bergamaschi entra in campo Marcius, centro di 208 centimetri. È di Nikolic la prima tripla del match all’8’ (15-9). Treviglio non molla, mischia le carte in tavola e fa suo un break di 1-8, grazie a Marcius e a Sacchetti da fuori (16-17).

Hunt apre la seconda frazione da sotto, ma è pronta la replica di Marini (18-19). Nuovo parziale canturino con Da Ros, poi il giovane Borsani e Bucarelli dalla lunga distanza (28-23 al 5’). Nuovo 5-0 biancoblù con Hunt e Bucarelli da fuori (33-25). Per il centro americano di Cantù 10 punti, 3 rimbalzi, 1 assist e 1 stoppata al 18’ (35-25). Bucarelli, anche lui in doppia cifra nel primo tempo (13 punti di cui tre triple), manda le squadre negli spogliatoi sul 38-28.

Avvio equilibrato nel terzo periodo: 6-6 che vale il 44-34 sul tabellone. I trevigliesi approfittano di alcune palle perse dai canturini e firmano un break di 2-6 con Marini e l’inossidabile Cerella (46-40). Alla mezz’ora è 50-44 per l’Acqua S.Bernardo, che però subisce un parziale nel quarto di 12-16. Doppia cifra anche per Nikolic con 11 punti e 7 rimbalzi. Per Treviglio 18 punti dalla panchina contro i 7 di Cantù.

Quarta frazione: subito 0-4 della Gruppo Mascio (50-48). Canestro più libero di Nikolic che fa esplodere il PalaFitLine (53-48). Hunt e Berdini per il +7 del 5’ (57-50). La tripla di Nikolic al 36’ e il canestro di Hunt chiudono virtualmente i conti (62- 50). Cantù vince per 68-58.

Il commento dei coach

«È stata una bella battaglia dove siamo riusciti ad andare più facilmente a canestro di loro, soprattutto nel primo tempo - spiega coach Meo Sacchetti -. Abbiamo avuto risposte importanti dai giocatori, nonostante l’emergenza con le assenze di Stefanelli e Severini. Bene Berdini che ci ha dato qualcosa di importante. Anche quelli che hanno sbagliato tiri da tre hanno avuto la mentalità di continuare a provare a tirare quando ci sono state buone occasioni».

«Non avevamo il play titolare, ma a parte questo aspetto la squadra doveva rispondere meglio e lottare maggiormente su ogni pallone - le parole di Michele Carrea -. In attacco è sicuramente mancata la costanza da parte di tutti. Conoscevamo la strategia offensiva principale di Cantù con attacco alto e pick and roll centrale, ma nonostante questo abbiamo concesso troppo, soprattutto ad Hunt. Dobbiamo essere più cinici nei momenti decisivi».

Il tabellino

Acqua S. Bernardo Pallacanestro: Rogic 5, Bucarelli 17, Nikolic 17, Baldi Rossi, Hunt 14; Pini 1, Da Ros 2, Berdini 9, Borsani 3. N.e.: Brembilla, Meroni. All.: Sacchetti
Gruppo Mascio Blu Basket Treviglio: Maspero 2, Clark 12, Lombardi 6, Bruttini 10, Cerella 6; Giuri, Abati, Sacchetti 3, Marini 16, Marcius 3. All.: Carrea
Parziali: 16-17, 22-11, 12-16, 18-14.
Arbitri: Gagliardi, Pellicani, Giovannetti.
Spettatori: 2.305.

Seguici sui nostri canali
Necrologie