Cronaca
Le dichiarazioni

Crollo alla scuola di Mariano, il preside Magni: "Fortunatamente nessuno era lì sotto"

"Abbiamo richiesto all’ente locale un controllo esteso a tutte le solette dell’edificio. Nessuna anomalia era stata evidenziata nei controlli svolti anche ad inizio anno scolastico", ha aggiunto.

Crollo alla scuola di Mariano, il preside Magni: "Fortunatamente nessuno era lì sotto"
Cronaca Marianese, 22 Dicembre 2022 ore 16:44

Come riportato questa mattina, martedì 20 dicembre 2022 all'Istituto "IV novembre" di Mariano Comense si è verificato un cedimento del controsoffitto a causa di una perdita d'acqua. Dopo la denuncia del Cobas e le dichiarazioni dell'assessore all'Istruzione Loredana Testini, anche il preside della scuola, Marco Magni, ha voluto aggiungere qualche dettaglio sull'episodio, specificando come i crolli non sia stato solamente uno, ma due e che, fortunatamente, non hanno coinvolto nessuno.

Crollo alla scuola di Mariano, le parole del preside Magni

Questo il comunicato diramato dal preside:

"Nella mattinata di martedì 20 si è verificato un improvviso doppio crollo nella sede centrale dell’Istituto Comprensivo “IV Novembre” di via P. Trotti, nell’ala sud ovest dell’edificio centrale. Il controsoffitto è ceduto in due punti: nei bagni maschili e nel magazzino degli attrezzi della palestra.

Nessun docente e nessun alunno è stato sfiorato dai calcinacci rovinati sul pavimento perché in quello stesso momento tutti erano in palestra dove si stava svolgendo regolare lezione di educazione fisica, come da dichiarazione, agli atti della scuola, del docente al lavoro in quel momento.

L’area è stata interdetta all’utilizzo fino al necessario controllo delle pignatte e conseguente ripristino delle condizioni di sicurezza. Il personale dell’Ufficio tecnico è intervenuto e ha garantito che nella giornata di venerdì 23 p.v. si provvederà ai necessari lavori.

Inoltre il Dirigente, su consiglio del RSPP architetto Fabio Cancelli che ha effettuato un sopralluogo subito dopo l’accaduto, ha richiesto all’ente locale un controllo esteso a tutte le solette dell’edificio. Nessuna anomalia era stata evidenziata nei controlli svolti anche ad inizio anno scolastico.

Nella giornata di mercoledì 21 un ulteriore sopraluogo dei Vigli del Fuoco del distaccamento di Cantù confermava le corrette procedure seguite dopo l’evento. Spiace constatare la non corretta versione dei fatti fornita da altri comunicati che rischiano di creare ulteriori allarmismi".

Seguici sui nostri canali
Necrologie