gli aggiornamenti

Emergenza Coronavirus: sei casi a Bulgarograsso, quattro a Carimate e uno a Binago

Ieri i contagi nel Comasco hanno superato quota 500.

Emergenza Coronavirus: sei casi a Bulgarograsso, quattro a Carimate e uno a Binago
Lago, 23 Marzo 2020 ore 09:31

Da oggi è attivo il nuovo Decreto firmato dal premier Giuseppe Conte. Intanto nel Comasco ieri i contagi sono arrivati a 512, facendo registrare un +60 rispetto ai numeri di sabato.

Emergenza Coronavirus: gli aggiornamenti

Bulgarograsso, Carimate e Binago – Salgono a sei, di cui uno deceduto, i contagi a Bulgarograsso. Quattro a Carimate e un caso a Binago. Così il sindaco di Bulgarograsso Fabio Chindamo: ” Vi raggiungo per informarvi che il numero delle persone positive al covid è salito di nuovo anche nel nostro paese. In totale sono 6 le persone coinvolte (di cui un deceduto): tre sono ricoverati in ospedale, mentre due si trovano presso il loro domicilio. Un grazie a chi spontaneamente si è fatto avanti per chiedermi come fare una donazione economica a favore del nostro Comune per sostenere questo momento di emergenza. Coloro che vorranno concretizzare questa volontà potranno scrivermi in modo che daremo indicazioni su quali modalità ci sono per compiere questo bel gesto di attenzione nei confronti del nostro paese. Le donazioni saranno utilizzate per questa fase emergenziale e per la fase post-emergenza per andare incontro alle esigenze che ci saranno”.

Cermenate – Anche qui i casi sono in aumento, ci sono altri due casi di cittadini ricoverati presso strutture ospedaliere.

Cabiate – Salgono a cinque i casi di positività, a comunicarlo è il sindaco Maria Pia Tagliabue.

Mariano Comense – Restano quattro le persone decedute, sale di una persona la conta dei contagiati che al momento sono 22. Sono 62 invece le persone in quarantena.

Casnate con Bernate – Ieri, domenica 22 marzo 2020, il sindaco Fabio Bulgheroni ha annunciato il quarto decesso sul territorio. Il nuovo bollettino sanitario di oggi, lunedì 23 marzo 2020, parla di 11 positivi, a fronte dei 10 di ieri, e una persona guarita.

Turate – Dopo il decesso del pensionato 69enne di lunedì scorso, il sindaco Alberto Oleari ha annunciato la positività di altri sei cittadini che, aggiunti ai tre già comunicati, dà un totale di nove. Un aumento non così irrilevante dunque.

Queste le sue parole:

“Buongiorno a tutta la cittadinanza, comunichiamo che alla data odierna, sul territorio di Turate, risultano complessivamente 9 casi di pazienti positivi al Covid-19. Per esigenze di riservatezza, chiaramente, non possono essere divulgati i dati personali dei soggetti. D’ora in avanti l’aggiornamento sui vari casi di positività sul territorio verrà fatto settimanalmente o in caso di variazioni rilevanti. Si richiama nuovamente l’attenzione di tutti i cittadini al rispetto scrupoloso delle disposizioni dettate dalle normative e dalle autorità sanitarie, disposizioni volte a contenere la diffusione del virus. Per questo rinnoviamo ancora una volta l’invito a NON USCIRE DI CASA, se non in situazioni strettamente necessarie. Infine: visto il susseguirsi di disposizioni normative che si sono accavallate negli ultimi giorni e che talvolta risultano in contrasto tra di loro, reputiamo opportuno evitare interpretazioni soggettive e rimaniamo in attesa di chiarimenti da parte delle autorità competenti. L’unico consiglio certo è questo: RIMANERE A CASA, EVITARE GLI SPOSTAMENTI, SOPRATTUTTO QUELLI NON NECESSARI, SOPRATTUTTO FUORI DAL TERRITORIO COMUNALE”.

Locate Varesino – Primo caso di positività da infezione Covid 19, lo ha annunciato il sindaco Luca Castiglioni. Si tratta di un locatese di 65 anni. Non è stato ricoverato, ma posto in isolamento nella sua casa. “Sono stato informato dalle autorità sanitarie della presenza del nostro comune di un cittadino risultato positivo al test del Covid 19. Invio un augurio di pronta guarigione al nostro concittadino  e come sindaco esprimo massima disponibilità e solidarietà nella certezza che supereremo questo momento critico e che ne usciremo come persone migliori”.  Il sindaco Castiglioni ha inoltre ribadito l’importanza nel rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento dell’epidemia: “Invito tutti i cittadini a rispettare rigorosamente le regole disposte dai diversi decreti ministeriali e regionali. Confido nella piena e preziosa collaborazione di tutti i cittadini”.

OLGIATE COMASCO >> C’è UN DECESSO 

Carlazzo – Il Comune fa sapere che l’Ats Lariana ha comunicato ufficialmente la presenza di un secondo caso di Covid-19. “Il cittadino – si legge – è attualmente ricoverato in una struttura ospedaliera nel reparto di Terapia Intensiva. La prima persona affetta da Covid nel nostro Comune è tuttora ricoverata ma in fase di miglioramento”.

Suello (Lecco) – Si piangono due morti. Donato Bartesaghi era risultato positivo al Coronavirus qualche giorno fa e purtroppo ha perso la sua battaglia: era molto conosciuto in paese e la notizia della sua prematura scomparsa nella giornata di ieri ha gettato nello sconforto la famiglia e i tanti amici che lo conoscevano e apprezzavano. Proprio nella mattinata di oggi, 23 marzo, un’altra triste notizia per la comunità suellese, con la scomparsa di un prezioso volontario del Gruppo volontari per la difesa della Natura: Gabriele Crimella (da tutti chiamato Biell). QUI ALTRI DETTAGLI

Albavilla – Dopo il primo decesso ad Albavilla nei giorni scorsi, una donna, il sindaco Giuliana Castelnuovo ha annunciato che il Covid-19 ha purtroppo fatto un’altra vittima in paese. “Devo aggiornavi e l’aggiornamento è dei più tristi – ha spiegato – E’ deceduto in ospedale un nostro cittadino positivo al Covid-19. Per la nostra comunità si tratta del secondo decesso. Stiamo vivendo un momento estremamente duro. A nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta Albavilla le più sentite condoglianze alla famiglia”. L’Amministrazione ha fatto sapere che i contagi accertati attualmente sono due e ci sono altre 5 persone interessate da provvedimenti di quarantena, con sorveglianza attiva in quanto entrati in contatto con persone positive.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia