Cronaca
solidarietà

Fondazione Comasca, 225mila euro al Valduce: serviranno per Dpi, farmaci e tablet per mettere in contatto pazienti e parenti

Un po' meno soli in ospedale, anche se solo per il tempo di una videochiamata.

Fondazione Comasca, 225mila euro al Valduce: serviranno per Dpi, farmaci e tablet per mettere in contatto pazienti e parenti
Cronaca Como città, 07 Aprile 2020 ore 18:27

Risultati incredibili quelli raggiunti dalle raccolte fondi a favore degli ospedali comaschi attivate per l'emergenza coronavirus. Milioni di euro che devono essere però utilizzati rapidamente perché l'emergenza corre e le necessità sono tante.

LEGGI ANCHE --> Fondazione Comasca ha raccolto 3milioni e mezzo di euro. Appello Fatebenefratelli: “Servono tute tyvek”

Fondazione Comasca, 225mila euro al Valduce

“Dobbiamo restare in casa ma non basta”. Questo appello ogni giorno si trasforma in un aiuto concreto ai nostri ospedali grazie alla generosità dei comaschi. Anche oggi, 7 aprile 2020, infatti la Fondazione per la Comunità Comasca ha deciso di destinare altri 225mila euro all’ospedale Valduce di Como.

Questi fondi verranno utilizzati prima di tutto per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (mascherine, calzari, tute, guanti) che permettono ogni giorno a medici e infermieri di andare in prima linea con le "spalle" ben coperte. Verranno acquistati farmaci necessari a curare i pazienti ma anche apparecchiature informatiche.

Queste ultime serviranno infatti a prendersi cura "dello spirito" dei pazienti, costretti in isolamento per settimane a combattere da soli una battaglia durissima contro il Covid-19. Attraverso queste apparecchiature infatti i pazienti ricoverati potranno mettersi in contatto con i propri parenti e sentirsi un po’ meno soli.

LEGGI ANCHE --> Raccolta fondi Fondazione Comasca, già erogato oltre 1milione di euro: ecco cosa hanno acquistato gli ospedali

Credit Foto: Ordine Ospedaliero Fatebenefratelli - PLV

Necrologie