Cronaca
Olgiate Comasco

Nevicata in arrivo: meno mezzi disponibili, strade senza spazzaneve

Il sindaco chiede collaborazione e conferma: "Per alcune strade non è più possibile garantire il servizio"."

Nevicata in arrivo: meno mezzi disponibili, strade senza spazzaneve
Cronaca Olgiate, 07 Dicembre 2021 ore 11:43

Nevicata in arrivo, secondo le previsioni meteo: meno mezzi disponibili per il Piano neve del Comune di Olgiate Comasco.

Nevicata in arrivo: il sindaco chiede collaborazione ai cittadini

La neve è prevista per mercoledì. E a Palazzo Volta  - come anticipato sabato dal Giornale di Olgiate - si sta cercando di fare il possibile per evitare disagi, soprattutto per non fare andare in tilt le strade, come invece accadde un anno fa. Il problema è chiaro: il Comune ha stanziato 55.000 euro per il Piano neve, ma non ha trovato un numero sufficiente di ditte per garantire il servizio di sgombero neve su tutte le strade. Da qui l'appello del sindaco Simone Moretti ai cittadini: "Cari Olgiatesi, la massima trasparenza ha sempre contraddistinto il rapporto tra l’Amministrazione comunale e la cittadinanza in tutti questi anni e anche in questo caso non voglio farvi mancare un aggiornamento preventivo e importante in merito alle difficoltà che si sono presentate relativamente al Piano neve 2021. Tutti ci ricordiamo la nevicata del 4 dicembre 2020 con Olgiate Comasco bloccata (non per colpa del Piano neve) per troppe ore a causa di due camion di traverso in località “Benedetta” e a Somaino che hanno di fatto impedito ai mezzi spazzaneve di poter intervenire e hanno creato disagi giganteschi alla circolazione. Quest’anno si era partiti subito a settembre per rinnovare l’appalto triennale del servizio di trattamento preventivo antighiaccio e sgombero neve da strade, piazze, parcheggi e marciapiedi comunali. Purtroppo sia il doppio bando sia la manifestazione di interesse successiva per individuare altre ditte ha confermato una scarsa partecipazione e una difficoltà notevole a individuare le ditte incaricate".

Le ditte e il servizio

Sei ditte per tutte e sei le zone per il sale. Ma solo quattro ditte per sei zone con i mezzi spazzaneve, mezzi peraltro ridotti da 12 a 8 da un anno all’altro. "La conseguenza diretta è che non si riuscirà a garantire il passaggio in tutte le strade come avvenuto negli anni scorsi - chiarisce il primo cittadino olgiatese - Si è stilato un elenco di strade a priorità alta, per proseguire in un secondo momento con le altre. Con le forze attuali in campo si garantiranno: tutte le zone a nord del paese (Somaino, via Tarchini, Stazione, Gerbo-Bontocco-Baragiola); le vie di grande comunicazione, i parcheggi e gli spazi a uso pubblico. Non saremo in gradi di essere subito tempestivi per mancanza di più mezzi spazzaneve per la parte sud di Olgiate, via Milano e Rongio, via Repubblica e zona centro.

Il servizio di sgombero neve sui marciapiedi solo in un secondo momento

Moretti continua: "I marciapiedi saranno puliti in un secondo momento dai volontari della Protezione civile e dalle aziende incaricate. A tal proposito si invita sin da subito la cittadinanza a fare la propria parte, così come declinato nell’articolo 24 del regolamento della Polizia urbana che obbliga i proprietari delle casa, abitazioni, bar e negozi di tenere pulito dalla neve il marciapiede o il tratto di suolo pubblico lungo tutto il perimetro".

"Chiedo collaborazione, non polemiche"

Il sindaco è categorico: "Se ognuno farà la sua parte, insieme si supereranno le difficoltà e gli inevitabili malumori e polemiche che ogni nevicata, tanta o poca che si porta con sé. Il Comune metterà in campo per la pulizia della strade tutte le operazione dettate nel piano che ogni anno l’Amministrazione comunale redige per definire quali azioni mettere in campo prima, durate e dopo la nevicata e ai cittadini per la pulizia dei marciapiedi, che rappresenterebbe un aiuto davvero prezioso per non bloccare la città e preservare la sicurezza di tutti i cittadini".

La richiesta: piccoli gesti personali,  grande rispetto per la comunità

Il sindaco insiste nella richiesta di condivisione del problema. "Nell’aiutare la città e i cittadini vi invitiamo a raccogliere la neve senza invadere la strada né ostruire scarichi e pozzetti stradali. Un’altra azione importante riguarda la rimozione della neve dai tetti spioventi, cornicioni o balconi e alberi e se si è formato il ghiaccio rompere con cautela i ghiaccioli pendenti. E’ consigliabile spargere lungo il perimetro della casa proprietà o negozio sale, segatura sabbia o altro materiale che impedisca ai passanti di scivolare se possibile vi chiediamo di non lasciare passare più di 12 ore dall’inizio della nevicata. Infine un consiglio a tutti i cittadini di indossare calzature adeguate usando la massima cautela negli spostamenti sia a piedi che nell’utilizzo di mezzi propri o di trasporti pubblici". Infine, l'invito a utilizzare i canali ufficiali per segnalare situazioni di criticità. "Non fatelo su Facebook ma utilizzate i recapiti per l'emergenza neve". Ecco i numeri da contattare:
031-99.46.45 - Ufficio Manutenzioni 031-99.63.11
Ufficio di Polizia locale 348-2339390
031/ 99-46-11 centralino del Comune

 

 

Necrologie