la richiesta

Piscina di Muggiò ancora chiusa, Guarisco (Pd): “Il progetto Nessi&Majocchi venga presentato in Commissione”

"Si faccia il possibile per sbloccare la grave situazione che si protrae da troppo tempo ormai" ha commentato il consigliere.

Piscina di Muggiò ancora chiusa, Guarisco (Pd): “Il progetto Nessi&Majocchi venga presentato in Commissione”
Como città, 22 Giugno 2020 ore 16:15

Piscina di Muggiò, a breve il funesto compleanno della chiusura. E’ ormai quasi un anno che la struttura è chiusa. Lavori da fare, ritardi, mancanze, rinnovi della concessione a Fin. Una vicenda che ha della soap opera se non si stesse parlando di un impianto sportivo pubblico. In occasione dell’ultimo consiglio comunale l’assessore allo SPort Marco Galli ha spiegato nel dettaglio quanto è stato da lui fatto per risolvere questa situazione, senza però riuscirci per il momento. Così il Pd cittadino torna all’attacco.

Piscina di Muggiò ancora chiusa, il progetto del privato da valutare

Il progetto di Nessi & Majocchi per la piscina di Muggiò venga presentato alla Commissione Lavori pubblici del Comune di Como – ha esordito il consigliere comunale Dem Gabriele Guarisco, riferendosi al progetto di ristrutturazione della struttura presentato e protocollato in Comune dal privato, al quale bisogna dare risposta entro luglio –  L’impianto, ormai chiuso da quasi un anno, è una preziosa risorsa tolta ai cittadini di Como e provincia per troppo tempo. In 12 mesi l’amministrazione non ha saputo mettere nemmeno una “pezza” al problema. Dopo continui rinvii e rimpalli di scadenze, almeno si presenti ai consiglieri quello che i privati propongono”.

“Sia chiaro, quella del Partito Democratico non è una presa di posizione a favore di una specifica azienda privata: i lavori su una struttura pubblica richiedono comunque una regolare e trasparente gara in grado di garantire la giusta concorrenza – continua Guarisco – piuttosto il nostro è uno stimolo nei confronti dell’amministrazione che, malauguratamente, da ente pubblico, non è stata in grado di restituire alle società, associazioni, agli atleti e agli appassionati di sport, un impianto funzionante. Dove non arriva il pubblico per l’esasperata mancanza di possibilità, capacità o volere politico, vediamo in che modo può contribuire il privato”.

“A questo punto, i dettagli del progetto per l’impianto di Muggiò vengano presentati in commissione per essere illustrati ai consiglieri e alla città. Si faccia il possibile per sbloccare la grave situazione che si protrae da troppo tempo ormai” conclude il consigliere.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia