Sport
Arti Marziali

Campionati nazionali di Judo Csi: la Lombardia domina, Lenno e Fino Mornasco danno il loro contributo

Al termine della competizione c’è grande soddisfazione per un bottino di medaglie di tutto rispetto e per le straordinarie performance degli atleti comaschi, ma soprattutto c’è grande emozione per il ritorno sui tatami.

Campionati nazionali di Judo Csi: la Lombardia domina, Lenno e Fino Mornasco danno il loro contributo
Sport Canturino, 23 Novembre 2022 ore 10:44

Si è concluso domenica 20 novembre, al Palasport di Roncadelle (BS), il campionato nazionale di Judo CSI. Sui tatami tricolori le cinture lombarde hanno conquistato l'88% dei titoli in palio e anche gli atleti lariani di ASD Lenno e Judo Samurai Fino Mornasco hanno fatto la loro parte. Ad aggiudicarsi la vetta della classifica è stata la Judo Fuji-Yama di Mantova, ma nella top ten delle palestre del judo arancioblu troviamo anche l’ASD Lenno che conquista un ottimo sesto posto.

Campionati nazionali di Judo Csi: la Lombardia domina, Lenno e Fino Mornasco danno il loro contributo

Sui tatami, innanzi ad una ventina di giudici ed arbitri CSI, si sono sfidate ben 336 cinture. Stilate le classifiche individuali per Preagonisti (fanciulli e ragazzi m/f sotto gli 11 anni) ed Agonisti (categorie dai 12 anni in su). Bravissimi i giovani atleti del Judo Samurai di Fino che hanno lasciato il segno nelle categorie pre-agonistiche grazie a Rayhan Songne e Vincenzo Omar Trovato, rispettivamente oro e bronzo nella categoria Fanciulli, Sofia Cantucci e Shakiratou Songne, oro nella categoria Ragazze.

Per quanto riguarda invece gli Agonisti sono 5 i nuovi campioni nazionali lariani dell’ASD Lenno: Jhon Steven Asinelli Ramponi (Esordienti B), Riccardo Gambaro e Tommaso Parolini (Cadetti), Matilde Gabaldo (Cadette) e Chiara Drago (Juniores). Una speciale menzione, al termine della due giorni di combattimenti, con belle tecniche di proiezione, di mano, di spalla, prese e immobilizzazioni eseguite, va fatta ai numerosi atleti dell’ASD Lenno saliti sul podio: Davide Sapone e Lucrezia Zanzottera, argento per la categoria Esordienti, Andrea Da Lisca, argento per gli Juniores, Andrea Scaccabarozzi, Francesco Gallo e Alex Truglio, bronzo per gli Esordienti, Andrea Bonetti, bronzo per la categoria Juniores.

Al termine della competizione c’è grande soddisfazione per un bottino di medaglie di tutto rispetto e per le straordinarie performance degli atleti comaschi, ma soprattutto c’è grande emozione per il ritorno sui tatami e un forte e diffuso desiderio di riprendersi tutto il tempo perduto negli ultimi due anni. Il campionato nazionale chiude in bellezza una stagione sportiva vissuta ancora un po’ in sordina e al contempo ne apre un’altra che speriamo possa davvero far tornare il judo protagonista sulla scena degli sport di contatto.

Judo Csi

Seguici sui nostri canali
Necrologie