Attualità
di inverigo

Lui pompiere, lei infermiera: bagnanti eroi salvano due vite a Bellano

Tutto è successo lo scorso martedì, 23 agosto, a Bellano.

Lui pompiere, lei infermiera: bagnanti eroi salvano due vite a Bellano
Attualità Erba, 27 Agosto 2022 ore 15:30

Il coraggio di Massimo Frigerio, 54 anni, vigile a Garbagnate Monastero, e sua moglie, Maria Pia Mazzara, 58 anni e infermiera, ha permesso di salvare la vita a una coppia che rischiava di annegare nel lago. Tutto è successo lo scorso martedì, 23 agosto, a Bellano: la coppia, originaria di Inverigo, stava trascorrendo un giorno di riposo al lago.

Lui pompiere, lei infermiera: bagnanti eroi salvano due vite a Bellano

"Mi trovavo sul balcone di casa nostra, quando ho sentito qualcuno che gridava - ricorda Maria Pia - Ho visto il mio vicino, Cesare, che cercava di soccorrere la sua compagna, Olga, che annaspava e chiedeva aiuto: erano entrambi in difficoltà. Non ci ho pensato due volte: ho gridato per chiamare mio marito, che era poco distante, e lui si è accorto subito di quanto stava accadendo e si è tuffato. Mi sono accorta, poi, che in acqua c’era anche Cesare: subito ho richiamato mio marito. Rientrato in acqua, Massimo ha raggiunto l’uomo, afferrandolo e riportandolo a riva".

L'uomo era già sceso per più di cinque metri, una distanza che una persona comune non avrebbe mai potuto colmare, ma Frigerio, ex vigile del fuoco discontinuo, aveva già provato esperienze di immersioni di salvataggio. Una volta a riva le condizioni dell’uomo erano tragiche: completamente livido, aveva smesso di respirare. Provvidenziale, in questo caso, è stato l’intervento di Maria Pia Mazzara, infermiera di Pronto soccorso, che ha prontamente iniziato le manovre di rianimazione e il massaggio cardiaco. L'uomo è stato poi trasportato in ospedale, fortunatamente sia lui che la moglie stanno bene.

Tutti i dettagli sul Giornale di Erba da sabato 27 agosto 2022 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie