i dati

Emergenza Coronavirus: nuovi decessi a Fino, Cucciago, Pianello e Cesana. Sette positività segnalate da Rovello

I contagi certificati in provincia sono saliti a 706 e purtroppo sono tante le morti che i sindaci devono annunciare.

Emergenza Coronavirus: nuovi decessi a Fino, Cucciago, Pianello e Cesana. Sette positività segnalate da Rovello
Lago, 26 Marzo 2020 ore 09:41

Continua a crescere, seppur in modo costante e senza picchi, il numero dei contagi in provincia di Como. L’assessore al Welfare regionale Giulio Gallera ieri, 25 marzo 2020, ha segnalato 706 positività registrate in provincia di Como con un +71 rispetto al giorno precedente. Giornate difficile, soprattutto per i decessi che quotidianamente vengono segnalati. Fortunatamente qualche spiraglio si intravede: vengono infatti annunciate anche le prime guarigioni e dimissioni dalle strutture sanitarie.

Emergenza Coronavirus: morta una donna a Cucciago

Il sindaco, Claudio Meroni comunica un decesso a Cucciago. “Con profonda tristezza, Vi comunico che una nostra concittadina ci ha lasciati questa mattina. Alla famiglia le più sentite condoglianze da parte di tutta la nostra Comunità. Ci uniamo a Voi in un profondo e rispettoso abbraccio. Quando ci sono stati i primi casi in Italia avevamo pensato, per un breve periodo, che Cucciago fosse immune. Con la chiusura delle scuole e poi dei negozi, dei bar, e infine con il fermo delle attività produttive, ci siamo sempre più resi conto di quanto siamo coinvolti in questa difficile battaglia. Continuiamo a lottare insieme stando a casa. Un forte abbraccio a tutti Voi”.

Terzo decesso a Fino Mornasco

Proprio ieri il sindaco di Cantù Alice Galbiati ha dovuto annunciare, in un solo colpo, la morte di tre canturini a seguito dell’infezione da Coronavirus.

Lo stesso ha dovuto fare il primo cittadino di Fino Mornasco Roberto Fornasiero, dove i casi di positività si sono per il momento stabilizzati a 20. “Il 25 marzo è stato notificato il terzo decesso legato al Covid 19 di una persona residente a Fino Mornasco. Le persone dimesse da ricovero ospedaliero, che rientrano nel conteggio dei casi positivi, sono ad oggi 5”.

Seconda positività a Porlezza

A poco più di una settimana dal primo annuncio, il sindaco di Porlezza, Sergio Erculiani, ha dovuto comunicare un secondo caso di Covid 19 in paese. “Mi è stato ufficialmente comunicato, che una seconda persona, nostra concittadina, è risultata positiva al contagio da Coronavirus sviluppando l’affezione denominata Covid 19. La persona contagiata risulta attualmente ricoverata in una struttura ospedaliera. Sono, personalmente e a nome dell’Amministrazione, vicino ai familiari di cui mi sono sincerato delle condizioni di salute e delle eventuali necessità, a loro l’augurio di una pronta guarigione del proprio congiunto”.

Decesso anche a Pianello del Lario

Anche il sindaco di Pianello del Lario, Dino Giucastro, ha dovuto dare una triste notizia ai propri concittadini. “Vi informo con profonda tristezza che il nostro terzo concittadino positivo al Covid 19 ricoverato presso una struttura sanitaria è deceduto. Con affetto mio, dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità, in un momento dove non ci è possibile stare vicini ai nostri malati e di celebrare degne esequie, con il cuore siamo vicini ai suoi familiari”.

Rovello Porro scopre 7 positivi in colpo solo

Il sindaco di Rovello Porro, congiuntamente a quelli di Turate e Rovellasca, aveva chiesto maggiore puntualità alla Prefettura nelle comunicazioni sui casi di contagio. Fino al 24 marzo infatti non ne risultavano. Poi l’annuncio del sindaco Paolo Pavan: “Vi aggiorno che nel nostro paese sono stati registrati ad oggi 7 casi di soggetti positivi al Covid 19 ed 1 decesso. Sono stati inoltre invitati all’isolamento fiduciario (quarantena) 15 nuclei familiari”.

Si contano 7 decessi a Cesana Brianza

Dati durissimi quelli che arrivano da Cesana Brianza, il Comune lecchese al confine con la zona dell’erbese, che sta particolarmente soffrendo per il contagio da nuovo Coronavirus. Il sindaco Eugenio Galli ha infatti dovuto comunicare che i decessi in paese sono saliti a 7. Le persone risultate positive invece sono 14, cui si aggiungono coloro che sono stati messi in sorveglianza attiva o portate in ospedale per controlli.

Primo caso a Proserpio

Proprio nella giornata di giovedì 26 marzo il sindaco Barbara Zuccon ha dato notizia di un primo caso di positività al test del Coronavirus. “Speravo di non dover dare mai questa comunicazione ma ieri la Prefettura di como mi ha inviato una comunicazione ufficiale che anche un nostro concittadino è risultato positivo al Covid-19. A nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza ho espresso la nostra vicinanza alla sua famiglia – ha detto Zuccon – Colgo questa occasione per rinnovare l’invito a rispettare le disposizione e quindi restiamo a casa. Ce la possiamo fare!”.

Un caso registrato anche a Solbiate con Cagno

E’ di oggi la notizia di un caso di positività al test del Coronavirus di un cittadino di Solbiate con Cagno. E’ il primo contagiato del paese.

A Erba i casi salgono a 30

Il sindaco di Erba, Veronica Airoldi, ha comunicato che i positivi in città sono a 30 (alla data del 25 marzo) e 28 le persone in quarantena. Nessun nuovo decesso fortunatamente: i decessi in città registrati sino ad ora sono due.

Articolo in aggiornamento

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia