l'omicidio

Omicidio a Como: ecco chi era don Roberto Malgesini, il prete degli ultimi

Aveva 51 anni ed era originario della Provincia di Sondrio.

Omicidio a Como: ecco chi era don Roberto Malgesini, il prete degli ultimi
Como città, 15 Settembre 2020 ore 10:22

Come ogni giorno, avrebbe dovuto recarsi ad aiutare i senzatetto, dando loro la colazione. I giovani volontari che lo aiutavano in questa operazione, non vedendolo arrivare, si sono recati in Piazza San Rocco dove si era già consumata la tragedia.

Omicidio a Como: ecco chi era don Roberto, il prete degli ultimi

Da sempre vicino agli ultimi.  Don Roberto Malgesini, 51 anni, parroco proprio della chiesa di San Rocco era originario di Regoledo di Cosio, in provincia di Sondrio e collaboratore parrocchiale della Comunità pastorale Beato Scalabrini. In passato era stato anche diacono a Socco dove a ricordarlo è don Fabio: “Ricordiamo don Roberto per l’estrema bontà di ogni suo gesto, fatto sempre con il cuore in mano; ne è testimone la nostra comunità di Socco, che l’ha avuto come diacono, e i tanti bisognosi che in lui hanno sempre trovato attenzione e conforto. La fede ci dia modo di trovare nel Vangelo il senso di questo sacrificio”. A Lipomo invece aveva ricoperto il ruolo di vicario.

Ordinato prete nel giugno 1998 era stato vicario prima a Gravedona (fino al 2003), poi a Lipomo (dal 2003 al 2008). Dal 2008 era collaboratore a San Rocco.

La città di Como è sconvolta per la sua scomparsa (QUI LE PAROLE DEL SINDACO).

LEGGI ANCHE >> “Don Roberto conosceva il suo assassino”
LEGGI ANCHE >> Prete assassinato il presidente Fontana: “Mi unisco alla comunità di Como”
LEGGI ANCHE >> Il vescovo: “Dolore e sgomento”

(Foto credit: Augusto Santini- immagilario)

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia