Cronaca
L'episodio

"Vado a stare da un'amica" ma non torna più: ragazza di 13 anni trovata dopo 5 giorni dalla Polizia

Le immediate indagini dei poliziotti, che hanno messo in atto specifici accertamenti acquisendo dettagli e testimonianze hanno permesso, soprattutto tramite la geolocalizzazione dello smartphone della ragazza, di individuarla in un comune del basso canturino in compagnia di un amico.

"Vado a stare da un'amica" ma non torna più: ragazza di 13 anni trovata dopo 5 giorni dalla Polizia
Cronaca Como città, 09 Novembre 2022 ore 14:45

Una ragazza di 13 anni, di origine ecuadoriane e residente a Como, giovedì 3 novembre 2022 dopo essere andata a scuola aveva avvisato i genitori che sarebbe andata da un'amica, però non è più tornata. Gli agenti della questura di Como l'hanno trovata ieri, martedì 8, nell'abitazione di un amico più grande di un anno nella zona del canturino.

"Vado a stare da un'amica" ma non torna più: ragazza di 13 anni trovata dopo 5 giorni dalla Polizia

Si sono mobilitati subito i genitori della ragazza, prima in proprio e poi facendo affidamento ai mezzi della questura. Dopo il messaggio recapitato dalla minorenne, che li avvisava che sarebbe andata da un'amica dopo la scuola, i genitori si sono subito allarmati, proprio per il fatto che la ragazza non avesse specificato di che amica si trattasse.

Da quel momento sono iniziate le ricerche che però si sono rivelate vane, per lo meno fino al coinvolgimento degli agenti della questura di Como, avvisati della scomparsa tramite una denuncia di allontanamento volontario lunedì 7. Gli agenti, dopo aver acquisito una serie di dettagli sulle frequentazioni della ragazza, l’hanno rintracciata in una località del basso canturino nell’abitazione
di un amico di un anno più grande di lei.

Le immediate indagini dei poliziotti della squadra volante di Como, che hanno messo in atto specifici accertamenti acquisendo dettagli e testimonianze hanno permesso, soprattutto tramite la
geolocalizzazione dello smartphone della ragazza, tempestivamente attivata, di individuarla in un preciso indirizzo di un comune del basso canturino in compagnia di un amico. Una volta accompagnata presso gli uffici della questura di Como, la ragazza è stata riaffidata ai genitori.

Seguici sui nostri canali
Necrologie