Sport
Serie A2

La Pool Libertas Cantù cede in casa a Santa Croce nella prima gara del 2023

"Noi abbiamo subito un po' troppo le loro singolarità in battuta. Ma ora testa alla prossima!”, ha detto coach Denora

La Pool Libertas Cantù cede in casa a Santa Croce nella prima gara del 2023
Sport Canturino, 09 Gennaio 2023 ore 11:05

Prima partita del 2023 per la Pool Libertas Cantù e arriva la seconda sconfitta in casa, la prima era stata alla prima giornata contro Agnelli Tipiesse Bergamo. Nella bellissima cornice del PalaFrancescucci è la Kemas Lamipel Santa Croce ad uscire vincitrice in 4 set, dopo che la maratona del terzo set sembrava aver riaperto i giochi.

La Pool Libertas cede in casa a Santa Croce nella prima gara del 2023

Coach Francesco Denora schiera Alessio Alberini in cabina di regia, Kristian Gamba opposto, Alessandro Preti e Giuseppe Ottaviani in banda, Jonas Aguenier e Dario Monguzzi al centro, e Matteo Picchio libero. Coach Vincenzo Mastrangelo risponde con Manuel Coscione al palleggio, Matheus Motzo opposto, Matteo Maiocchi e Leonardo Colli schiacciatori, Andrea Truocchio e Alejandro Vigil Gonzales centrali, e Davide Morgese libero.

La partita

Il primo set inizia in equilibrio, poi Maiocchi mura due volte Ottaviani per il parziale di 1-6 che lancia la Kemas Lamipel (5-7, 6-10). Vigil Gonzales mette a terra una palla lunga, e coach Denora vuole parlarci su (8-13). Sembra essere lo strappo decisivo: il Pool Libertas ribatte colpo su colpo a Santa Croce, ma sembra non riuscire a colmare il divario. Il turno al servizio di Preti, però, permette a Cantù di rosicchiare qualche punto (19-22), mentre quello di Aguenier convince Coach Mastrangelo a fermare il gioco (22-23). Al rientro in campo i toscani difendono con le unghie e con i denti il vantaggio, e chiudono con Truocchio (23-25).

A inizio secondo set un ace di Colli manda la Kemas Lamipel a +2 (4-6), ma è un muro di Aguenier sullo stesso capitano avversario a mettere il punteggio in parità a quota 7. Il centrale francese viene murato da Vigil per il nuovo +2 esterno (7-9). Santa Croce non molla, e un errore da parte dei canturini convince Coach Denora a fermare il gioco (10-14). Gamba mura Maiocchi e Cantù torna sotto (14-16). Un ace di Maiocchi rilancia l'azione dei toscani, e Coach Denora chiama il suo secondo time-out (15-19). Preti piazza un ace che sembra riaprire tutto (17-19), ma Colli guida i suoi al +5 (17-22). E' lo strappo decisivo: gli ospiti gestiscono bene la fase di cambiopalla, e chiudono grazie a un attacco in rete di Gamba (19-25).

Nel terzo set il Pool Libertas parte a razzo, e Coach Mastrangelo ferma tutto (4-1). Al rientro in campo la Kemas Lamipel piazza un parziale di 1-4 che mette il punteggio in parità a quota 5. Si prosegue a strappi, con Cantù che prova ad allungare (8-6, 11-9, 19-17), e Santa Croce a rintuzzare (8-8, 14-14, 19-19). Truocchio mura Gamba, e Coach Denora vuole parlarci su (20-21). Al rientro in campo Truocchio continua a martellare, e il Coach canturino ferma di nuovo il gioco (20-23). Sembra essere l'allungo decisivo, con Motzo che conquista il match point per i suoi (21-24), ma Ottaviani non ci sta: il suo turno in battuta favorisce il break di 4-0 che ribalta di nuovo tutto (25-24). I vantaggi sono un continuo cambio di fronte (26-27, 29-28), ma due errori dei santacrocesi consegnano il set ai padroni di casa (31-29).

A inizio quarto set la Kemas Lamipel parte con piglio deciso e si porta a +4, con Coach Denora a fermare il gioco (3-7). Al rientro in campo due muri di Preti e Monguzzi riportano il Pool Libertas sotto (6-8), e un attacco dello schiacciatore friulano sancisce il -1 (9-10). Il turno al servizio di Maiocchi, però, riapre il divario tra le squadre (9-13). Si prosegue con Cantù che prova a rientrare, e Motzo che ribatte palla su palla. Un ace di Monguzzi ed è -2 (15-17); Motzo mura Aguenier, e Coach Denora ferma tutto (15-19). Si torna a giocare, e Santa Croce continua dove aveva lasciato (15-21). I canturini rosicchiano qualche punto (18-22), ma due attacchi consecutivi di Truocchio consegnano il match ai suoi (19-25).

Il commento di coach Denora

“Ci spiace molto per questa sconfitta, soprattutto perché oggi c'era davvero una bellissima cornice di pubblico: finalmente siamo riusciti a riempire il palazzetto, e ci sarebbe piaciuto ripagare con una vittoria. Purtroppo così non è stato: bisogna dare merito a Santa Croce, che ha fatto un'ottima gara al servizio. Noi abbiamo subito un po' troppo le loro singolarità in battuta. Ma ora testa alla prossima!”.

Cantù -Santa Croce (2)
Foto 1 di 10
Cantù -Santa Croce (17)
Foto 2 di 10
Cantù -Santa Croce (16)
Foto 3 di 10
Cantù -Santa Croce (13)
Foto 4 di 10
Cantù -Santa Croce (12)
Foto 5 di 10
Pool Libertas Cantù Santa Croce
Foto 6 di 10
Cantù -Santa Croce (10)
Foto 7 di 10
Cantù -Santa Croce (6)
Foto 8 di 10
Cantù -Santa Croce (5)
Foto 9 di 10
Cantù -Santa Croce (4)
Foto 10 di 10
Seguici sui nostri canali
Necrologie