Sport
briantea 84

Serie A, la UnipolSai si impone su Treviso al PalaMeda

Ulteriore tassello del cammino dei Campioni d’Italia in carica.

Serie A, la UnipolSai si impone su Treviso al PalaMeda
Sport Canturino, 13 Febbraio 2022 ore 09:45

Il ritorno in campo davanti al pubblico del PalaMeda, una vittoria che segna un ulteriore tassello del cammino dei Campioni d’Italia in carica.

Serie A, la UnipolSai si impone su Treviso al PalaMeda

La UnipolSai Briantea84 Cantù si è imposta su Pdm Treviso per 91 a 56 nella settima giornata di Serie A Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina). Un primo tempo di equilibrio, poi i biancoblù hanno spinto sull’acceleratore mettendo in campo tutte le qualità del proprio roster. Il momentaneo parziale di 16-2 del secondo quarto ha indirizzato la gara, gestita poi sempre dalla UnipolSai.

Simone De Maggi miglior realizzatore della sfida con 23 punti, doppi doppia per Filippo Carossino (21 punti e 10 rimbalzi). Otto punti in 4 partite giocate per i biancoblù che si trovano momentaneamente secondi in classifica, davanti c’è Padova con 10 punti, ma con due gare in più. Prossimo appuntamento: Gsd Porto Torres-UnipolSai, sabato 19 febbraio (ore 15).

Pronti e via

Coach Tomba opta per il quintetto composto da Sagar, Carrigill, De Maggi, Papi e Carossino. Pronti e via, Treviso subito aggressiva con i primi due punti di Slapnicar. Il tempo di prendere possesso con il parquet e la UnipolSai piazza un parziale di 8 punti con Carossino (4), Sagar e Papi. Treviso non ci sta e si porta sul -1 dopo 4’ di gioco (8-7). Dentro Geninazzi e fuori Papi. De Maggi e Sagar con 4 punti ciascuno valgono l’allungo a 3’57’’ dal termine (16-7). Ancora De Maggi perfetto dalla sua mattonella. Fase della gara molto fisica, Treviso resta in scia e firma il -6 (18-12) con Ezeanyim. Papi rientra in campo, De Maggi a riposo. Tosatto fa due su due dai liberi (18-14), Sagar e poi la tripla di Tosatto che galvanizza i veneti. Fine primo quarto: 20-17.

Treviso aggressiva

Subito Demirovic per il -1 di Treviso (20-19), Carossino sfrutta perfettamente i tiri dalla lunetta (22-19) che poi sigla altri due punti dopo un buon dialogo con capitan Geninazzi. La Treviso aggressiva del primo quarto non molla e si mantiene in scia con Ezeanyim. Dentro Santorelli e Saaid, fuori De Maggi e Sagar. Santorelli non si fa attendere e prende subito confidenza con il canestro: 4 punti e il 30-21 quando il cronometro dice 6’20’’ all’intervallo lungo. Papi alimenta il parziale, poi c’è l’assist no look di Santorelli per Papi che completa l’opera dalla lunetta e si regala un tiro su due dai liberi successivi, segue fotocopia Santorelli. Tredici punti per la UnipolSai in questa fase di gioco, spezzati solo da Sandro Giro per Treviso. Il tabellone segna 39-23 a poco meno di 3’ dalla sirena. Fuori Geninazzi e Carossino, rientrano Sagar e De Maggi. Proprio quest’ultimo ritorna sulla sua mattonella per altri due punti, perfetto anche il libero. Il parziale adesso si fa pesante in favore della UnipolSai: 16-2. Treviso ritorna a referto con i 6 punti di capitan Favretto, intervallati da quelli di Papi e De Maggi che nel finale volano ispirati. Dopo 20’ è la UnipolSai a guidare 48 a 29.

Fuochi d'artificio

La UnipolSai torna in campo con Santorelli, Saaid, Sagar, Papi, De Maggi. Subito fuochi d’artificio: Santorelli, De Maggi (4), Saaid e Sagar rispondono Demirovic e Slapnicar (4). Parziale di 58 a 35 dopo 4’ di gioco. Assist no look di De Maggi per Papi che alimenta il vantaggio (60-35) a metà di quarto. Cambi dalle parti dei biancoblù: dentro Buksa, Carossino e Carrigill. Capitan Geninazzi fornisce una grande palla a Carossino che si riporta subito a referto e pesca anche il libero guadagnato. A referto anche Buksa alla prima occasione a disposizione, poi dal libero a condire un parziale di 12-0. Spezza l’ex De Bernardis dal libero e poi Demirovic. De Maggi continua a sfruttare la sua mano calda
e in questa fase indovina tutto: 72-38 a 10’ dalla fine.

Pieno controllo per UnipolSai

Buon Treviso in questo avvio con 10 punti di Tosatto (6), Demirovic e Giro. Carossino (4) e De Maggi (4) in risposta. Coach Tomba fa ruotare tutta la squadra e manda in campo anche De Prisco. Tripla di capitan Geninazzi, poi De Prisco trova il suo primo canestro del match. Papi per il pieno controllo della gara: 87 a 54 quando mancano poco meno di 3’ dalla fine. Il resto della gara è di pieno controllo per la UnipolSai. Finisce 91 a 56.

Credit Alessandro Vezzoli_Simone De Maggi
Foto 1 di 3

Credit Alessandro Vezzoli_Simone De Maggi

Credit Alessandro Vezzoli_Ian Sagar
Foto 2 di 3

Credit-Alessandro-Vezzoli_Ian-Sagar

Credit Alessandro Vezzoli_Giulio Maria Papi
Foto 3 di 3

Credit-Alessandro-Vezzoli_Giulio-Maria-Papi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie