Sport
Volley A2M

Un Pool Libertas quasi perfetto torna alla vittoria espugnando il “fortino” di Porto Viro

Tanta sostanza a muro (11 in totale, 8 di Copelli) e una prestazione quasi impeccabile in difesa, che ha “messo il bavaglio” alle tante bocche da fuoco dei portoviresi, sono state le armi che hanno permesso ai canturini di tornare dal Veneto con tre punti pesanti

Un Pool Libertas quasi perfetto torna alla vittoria espugnando il “fortino” di Porto Viro
Sport Canturino, 06 Febbraio 2022 ore 09:30

Le luci del sabato sera questa volta arridono al Pool Libertas Cantù, che in un Palazzetto dello Sport di Porto Viro espugnato finora solo dalla Cave del Sole Lagonegro e dalla capolista Agnelli Tipiesse Bergamo, tira fuori dal cilindro una prestazione quasi perfetta. Tanta sostanza a muro (11 in totale, 8 di Copelli) e una prestazione quasi impeccabile in difesa, che ha “messo il bavaglio” alle tante bocche da fuoco dei portoviresi, sono state le armi che hanno permesso ai canturini di tornare dal Veneto con tre punti pesanti.

Volley A2M: Un Pool Libertas quasi perfetto torna alla vittoria

Coach Matteo Battocchio schiera Dante Chakravorti in regia, Matheus Motzo opposto, Tino Hanžić e Felice Sette schiacciatori, Federico Mazza e Riccardo Copelli centrali, e Riccardo Bortolini libero. Coach Francesco Tardioli risponde con Marco Fabroni al palleggio, Giacomo Bellei opposto, Romolo Mariano e Filippo Vedovotto in banda con inserimenti di Andrea Gasparini e Alberto Pol in corso d'opera, Rocco Barone e Trent O'Dea al centro, ed Egon Lamprecht libero.

Il primo set inizia in equilibrio fino all'ace di Hanžić e al muro di Copelli su Barone che lanciano il Pool Libertas sul +3, con Coach Tardioli a fermare il gioco (9-12). La Delta Group prova a riavvicinarsi in più occasioni (12-13, 14-15), ma viene sempre ricacciata indietro (12-15, 15-18). Un ace di Hanžić, top scorer con 16 palloni a terra e premiato MVP a fine match, ed è +4 esterno (16-20). Porto Viro non sta a guardare e torna sotto (18-20), ma il finale, con due muri consecutivi di Copelli premia i canturini (19-25).

A inizio secondo set il Pool Libertas prova a scappare subito, e Coach Tardioli ferma tutto (3-8). Al rientro in campo Cantù continua a picchiare e a difendere tutto, e un attacco in rete di Bellei li lancia sul +7 (4-11). La Delta Group risponde colpo su colpo, ma non riesce a recuperare il gap. Una battuta in rete di Gasparini consegna il parziale agli ospiti (13-25).

A inizio terzo set il Pool Libertas prova a scappare id nuovo (2-4), ma la elta Group reagisce subito e ribalta la situazione con una pipe di Pol (7-6). Copelli-show, e Cantù torna di nuovo avanti (7-11). I canturini non indietreggiano, e un attacco di Sette convince Coach Tardioli a chiamare il suo secondo time-out (10-16). Al rientro in campo Fabroni si affida a O'Dea e Porto Viro rosicchia qualche punto (14-18). 

Le parole di coach Battocchio

Queste le parole di Coach Battocchio a fine partita: “Sono molto soddisfatto dei ragazzi. Devo fare veramente tanti complimenti a loro perché eravamo un pugile suonato, a terra e sanguinante, però questi ragazzi hanno qualcosa dentro di veramente importante. Ci stiamo allenando tanto e molto bene, nonostante tutto quello che abbiamo passato. La situazione è stata un po' difficile, ma abbiamo trovato una bella quadra, il gruppo è veramente unito, e io sono felice per loro perché se la meritano tutta”.

DELTA GROUP PORTO VIRO 0

POOL LIBERTAS CANTU' 3

(19-25, 13-25, 18-25)

DELTA GROUP PORTO VIRO: Fabroni 1, Bellei 7, Mariano 9, Vedovotto 1, Barone 3, O'Dea 10, Lamprecht (L1), Zorzi, Marzolla 1, Gasparini, Pol 3, Romagnoli 1. N.E.: Sperandio, Tiozzo Caenazzo, Penzo (L2). All: Tardioli, 2° All: Baldon (battute vincenti 2, battute sbagliate 9, muri 3).

POOL LIBERTAS CANTU': Chakravorti 2, Motzo 8, Hanžić 16, Sette 10, Mazza 5, Copelli 16, Bortolini (L1). NE: Pietroni, Princi, Salvador, Floris, Frattini, Trovò, Butti (L2). All: Battocchio, 2° All: Zingoni (battute vincenti 5, battute sbagliate 10, muri 11).

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie