Cronaca
Le foto

Raid dei "No Vax" a Cantù: imbrattati ospedale e stazione

"I vax uccidono". "Vaccino forzato = sterminio legalizzato". "Medici nazisti il vostro silenzio uccide". Queste alcune delle scritte fuori dall'ospedale

Raid dei "No Vax" a Cantù: imbrattati ospedale e stazione
Cronaca Canturino, 22 Settembre 2022 ore 09:32

Un colpo a sorpresa quello di questa notte, giovedì 22 settembre: un raid dei "No Vax" per imbrattare l'ospedale Sant'Antonio Abate e la stazione di Cantù-Cermenate. Un episodio simile a quelli già segnalati in passato, ma molto più esteso.

Raid dei "No Vax" a Cantù: imbrattati ospedale e stazione

"I vax uccidono". "Vaccino forzato = sterminio legalizzato". "Medici nazisti il vostro silenzio uccide". Queste le scritte apparse questa mattina al di fuori dell'ospedale di Cantù dopo il raid di un gruppo di No Vax. Gli autori di tali scritte si sono firmati con un simbolo rappresentante un cerchio che abbraccia una doppia "V" e di fianco la scritta "ViVi", un gruppo che ha già colpito molte altre volte.

Le scritte all'ospedale di Cantù

Raid dei No Vax
Foto 1 di 3
Raid dei No Vax
Foto 2 di 3
Raid dei No Vax
Foto 3 di 3

Ma l'ospedale, simbolo della sanità, non è stato l'unico edificio ad essere stato colpito a suon di bombolette spray. Anche la stazione di Cantù-Cermenate nella notte ha ricevuto lo stesso trattamento. "Libertà e diritti" si legge a fianco del simbolo già citato. "I vaccini uccidono" la scritta che troneggia nel sottopasso della stazione. I No Vax sono tornati a farsi sentire dopo qualche mese di silenzio.

Raid dei No Vax
Foto 1 di 4
Stazione Cantù Cermenate
Foto 2 di 4
Stazione Cantù Cermenate
Foto 3 di 4
Stazione Cantù Cermenate
Foto 4 di 4
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie